Medicina dello sport e dna

Medicina-dello-sport-e-dna
LA MEDICINA ANTIAGING è la Medicina PREVENTIVA che, correlando geni e stili di vita, studia geneticamente l’individuo alla ricerca delle cause e della predisposizione all’evoluzione futura di malattie dell’ invecchiamento prima che queste si manifestino.

I TEST DEL DNA si pongono come faro di riferimento per la Medicina dello Sport perchè riescono ad indagare gli stretti rapporti interconnessi tra geni, biochimica corporea e prestazioni atletiche agonistiche o amatoriali.

L’ESAME DEL DNA è la base di ogni ricerca scientifica perché ogni individuo alla nascita è geneticamente e metabolicamente diverso da un altro e per questo ognuno di noi reagisce in modo differente a parità di stile di vita, abitudini, alimentazione ed allenamenti.

Si arriva così a determinare, attraverso lo studio del proprio assetto genetico, non solo l’intrinseca e obiettiva predisposizione fisica a determinate attività sportive, ma anche il tempo di recupero dopo lo svolgimento di attività sportive nonché il rischio di infortunio muscolare, tendineo o legamentoso.

Agli esami conosciuti (Esami Bioumorali, ECG, Cicloergometro, etc.) si affianca così con i Test del DNA una nuova metodica di indagine volta a scovare le varianti genetiche responsabili della risposta all’allenamento, predisponenti alle attività di resistenza (endurance) piuttosto che di forza (power), in grado di aumentare la suscettibilità verso i traumi sportivi.

Due domande:

  • Quale è il livello di potenziamento massimo atletico che può tollerare il tuo corpo?
  • Quanto sei suscettibile ad infortuni non da contatto?

Non sapendolo si devono studiare gli eventuali geni coinvolti, per individuare tipologia di prestazione sportiva e di allenamento sportivo a cui il tuo corpo è obiettivamente più tollerante e per i quali risulti effettivamente potenziabile con un programma di allenamenti e grazie all’individuazione di nutraceutici “CUCITI SU MISURA PER TE “.

La Medicina Antiaging con i Test del DNA di A.M.I.A. fornisce quindi alla Medicina dello Sport l’interpretazione di quei tasselli genetici finalizzati alla realizzazione di protocolli di allenamento, di integrazione e prevenzione altamente personalizzati per farti essere più in forma e più in salute.

La visita dello specialista e i diversi test sono focalizzati a scoprire quei geni o set di geni da implicare nello studio, onde riuscire ad individuare quei polimorfismi coinvolti:

  • Nella maggiore o minore risposta all’attività aerobica o anaerobica.
  • Nel metabolismo energetico del muscolo e nell’indicazione del tipo di attività sportiva verso la quale si risulta meglio predisposti.
  • Nel potenziamento della propria prestazione.
  • Nella valutazione dei rischi da traumi non da contatto.
  • Nella capacità di recupero dopo l’attività sportiva e di smaltimento dei radicali liberi.

Dieta comportamentale