È in tutte le librerie il più aggiornato manuale sull’anti-aging, una vera miniera di consigli e indicazioni che, passo dopo passo, conducono il lettore alla consapevolezza che ritardare la curva della senescenza oggi non è più un sogno impossibile da realizzare, ma un impegno che ci riguarda in prima persona. Noi possiamo essere i protagonisti della nostra vecchiaia.

Il limite dei 65 anni è oramai comunemente accettato per definire l’età d’inizio del cosiddetto “invecchiamento”, ma elementi fondamentali in grado di ritardare la curva della senescenza sono la restrizione calorica, l’attività fisica e una corretta integrazione nutrizionale; e questo è tanto più vero quanto più presto si acquisisce un idoneo stile di vita.
Dovremmo quindi porci due quesiti: “Quanto posso invecchiare?”, “Cosa devo fare per vivere a lungo?”. […] L’invecchiamento deve essere inquadrato come un processo dinamico, costituito da eventi sui quali è possibile intervenire una volta identificate le cause. […] Pertanto porsi di fronte alla differenza tra età fisiologica ed età cronologica, tra stile di vita attivo e stile passivo, tra longevità e minor aspettativa di vita, risulta un’esigenza indissolubile per acquisire conoscenza e rinnovato impegno in vista di abitudini sempre più salutari.
Una corretta strategia anti-aging deve porsi come scopo quello di minimizzare il fisiologico processo di involuzione fisica e cerebrale. Studi clinici hanno sottolineato come l’invecchiamento possa esser rallentato, facendo recuperare una miglior qualità di vita all’essere umano. […] Il libro tratta di come mantenere la piena forma psico-fisica, ridurre i fattori di rischio, implementare le capacità funzionali dell’organismo. Spiega come conseguire questi obiettivi e su quali livelli agire.
Nasce per mostrare e individuare allora una possibile ed integrale strategia anti-aging.

(dall’Introduzione dell’autore)

Lo scrittore è un medico di Milano, dietologo di fama già autore di numerosi testi su tematiche inerenti a salute e bellezza. Il merito del dr. Damiano Galimberti è quello di avvicinare in modo semplice e chiaro, ma rigoroso e scientifico, l’uomo del 2000 così proiettato nel futuro e al tempo stesso logorato dalla velocità dei ritmi di vita contemporanea a una riappropriazione dell’equilibrio psicofisico, così da affrontare ogni fase della vita con più consapevolezza e serenità. Con un approccio a 360 gradi il testo accompagna il lettore a una presa di coscienza di alcuni concetti chiavi e all’interiorizzazione di alcune norme concrete che permettono di agire sulla propria vita migliorandola e caricandola di positività.

Xenia Edizioni | 2004