Test DNA Intolleranze Alimentari: Test Genetici per un’Alimentazione su Misura

Test genetici mirati permettono di individuare prontamente la presenza di una specifica intolleranza nutrizionale

Basta pensare ad esempio all’intolleranza al lattosio, la malattia celiaca o il rischio di gluten sensitivity (ipersensibilità al glutine). È possibile agire per tempo per contrastare tutti i disturbi che compromettono la digestione e la salute gastro-enterica: classica sensazione di gonfiore addominale o diffuso, presenza di frequenti mal di testa, pesantezza dopo i pasti, sonnolenza e minor efficienza psico-fisica.

Si dovrà poi ben distinguere fra allergie alimentari (non genetiche), intolleranze alimentari genetiche, intolleranze non genetiche, ipersensibilità.

Intolleranze e DNA

Il percorso si articola nei seguenti passaggi:

  1. Effettuazione del test genomico
  2. Refertazione e spiegazione del risultato del test dell’intolleranza da parte del medico
  3. Elaborazione programma terapeutico con indicazioni nutrizionali qualitative personalizzate
  4. Follow up periodico su richiesta

Intolleranze alimentari

I vantaggi di una terapia delle intolleranze alimentari

  • Riduzione degli episodi di mal di testa
  • Minor gonfiore di pancia
  • Migliore funzionalità intestinale (riduce stipsi e colite)
  • Minore sonnolenza dopo i pasti per una digestione più rapida ed efficiente
  • Minore senso di pesantezza post prandiale
  • Riduzione dei gonfiori generalizzati
  • Influenza positiva sul peso corporeo

Medicina Anti-Aging